Prerequisiti

Prima di prendere in considerazione l'"opzione PPP" per la realizzazione di un progetto, la Pubblica Amministrazione deve verificare l'esistenza di alcuni prerequisiti, in  particolare:
  • l'equilibrio economico-finanziario dell'investimento
  • l'allocazione dei rischi
  • la contabilizzazione in/fuori bilancio (decisione Eurostat)

Equilibrio economico-finanziario

L'equilibrio economico-finanziario di un investimento si verifica quando esistono contemporaneamente le condizioni di “convenienza economica” e di “sostenibilità finanziaria”. La convenienza economica (redditività di un investimento) è la capacità del progetto di creare valore nell'arco di tutta la sua durata e di generare un livello di redditività per il capitale investito, adeguato rispetto alle aspettative dell'investitore privato. Per valutare la redditività di un’operazione di PPP si utilizzano in particolare due indici, il TIR (Tasso Interno di Rendimento) e il VAN (Valore Attuale Netto). Per sostenibilità finanziaria (bancabilità) si intende, invece, la capacità del progetto di generare flussi di cassa sufficienti a garantire il rimborso dei finanziamenti attivati. Gli indicatori che si utilizzano per valutare la sostenibilità finanziaria dell’investimento sono il DSCR (Debt Service Cover Ratio) e il LLCR (Loan Life Cover Ratio). Un progetto di PPP viene considerato finanziariamente sostenibile se la spesa pubblica connessa è compatibile con il vincolo di bilancio del settore pubblico.

Allocazione dei rischi

Il processo di valutazione dei rischi viene svolto dalla Pubblica Amministrazione e richiede l'identificazione sistematica di tutti i rischi dell'operazione, la definizione delle strategie di controllo e l'elaborazione di una specifica matrice dei rischi per identificare le parti contrattuali che si trovano nella condizione migliore per poterli gestire. La gestione dei rischi è un processo continuo. Il partner privato, in genere, è in grado di gestire e mitigare meglio del partner pubblico molti dei rischi commerciali tipici di un'operazione di PPP, ad esempio, il rispetto dei costi e dei tempi di costruzione. Il trasferimento dei rischi costituisce l’elemento chiave ai fini della contabilizzazione in/fuori bilancio dei PPP [decisione EUROSTAT 2004]. L’analisi dei rischi - insieme al Public Sector Comparator (PSC) - è lo strumento che le pubbliche amministrazioni possono utilizzare nel processo di scelta tra la costruzione e gestione di un'opera in PPP e la realizzazione della stessa tramite appalto tradizionale.

Contabilizzazione in/fuori bilancio (decisione Eurostat)

Ai sensi della decisione Eurostat (“Treatment of public-private partnerships” dell’11 febbraio 2004 e successive modifiche) i PPP che hanno come oggetto la realizzazione di infrastrutture di uso pubblico e l'erogazione di servizi di pubblica utilità (ad es. sanità, istruzione, servizi di trasporto ecc.) non devono essere registrati nel bilancio pubblico se il partner privato assume

  1. il rischio di costruzione
  2. almeno uno tra i rischi di disponibilità e di domanda

Il rischio di costruzione comprende il ritardo dei tempi di consegna, l'aumento dei costi, il mancato rispetto degli standard di progetto, inconvenienti di tipo tecnico e il mancato completamento dell’opera. Il rischio si intende trasferito se la PA non prevede pagamenti per tali fattispecie.

Il rischio di disponibilità riguarda la capacità del concessionario di erogare le prestazioni contrattuali (per volumi e standard di qualità). Il rischio si intende trasferito se sono previste dalla PA penali automatiche e di impatto significativo sul partner (es. pagamenti vincolati alla prestazione eseguita dal privato).

Il rischio di domanda si riferisce alle variazioni della domanda, che non dipendono dalla qualità inadeguata dei servizi, ma da altri fattori esterni (congiuntura economica, tendenze di mercato, concorrenza indiretta, obsolescenza tecnologica, ecc.). Il rischio si intende trasferito se la PA non fa pagamenti indipendenti dal livello di domanda espressa dall’utente finale.

 

 

Tipologie di Opere

La gamma delle opere realizzabili in PPP è molto ampia e va dalla realizzazione di... segue

 

Tipologie di Contratti

Il Codice dei contratti pubblici, all’art. 3, comma 15-ter, definisce i contratti di partenariato pubblico privato come... segue

 

Studi di Fattibilità

Consulta le Linee Guida regionali per la redazione degli studi di fattibilità, adottate con delibera della Giunta Regionale.